Warning: getimagesize(https://www.metalpit.it/wp-content/uploads/2016/03/jessehugheseagles2016_638.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /home/metalpit/public_html/wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 306

Jesse Hughes, il frontman degli Eagles of Death Metal, in una recente intervista si è scusato col personale e la sicurezza del Bataclan a Parigi. Ha chiesto di essere perdonato per aver insinuato che potessero essere già stati a conoscenza dell’attacco terroristico in cui sono morte 89 persone.
Hughes ha rilasciato un’intervista a Fox Business all’inizio del mese, in cui sosteneva che sei guardie di sicurezza non erano presenti, stranamente, la notte degli attacchi e le altre guardie avevano agito in modo strano. “In segno di rispetto per la polizia, che sta ancora indagando, non voglio fare una dichiarazione precisa ma è piuttosto evidente che avevano un motivo per non presentarsi”, aveva detto Hughes.
In risposta, un rappresentante del Bataclan ha dichiarato: “Jesse Hughes ha fatto accuse molto gravi e diffamatorie contro tutto il personale del Bataclan ed è in corso un’indagine giudiziaria. Desideriamo che la giustizia faccia il suo corso e che le indagini proseguano serenamente. Tutte le testimonianze raccolte fino ad oggi dimostrano la professionalità e il coraggio di tutti gli agenti di sicurezza che erano in campo il 13 novembre. Centinaia di persone sono state salvate grazie all’intervento di tutti gli agenti”.