Come precedentemente rivelato, i rappresentanti di Tobias Forge e degli ex membri dei GHOST che hanno denunciato il frontman si sarebbero incontrati per raggiungere un accordo e non procedere con una causa legale. Tuttavia, secondo quanto riportato da Corren.se, le due parti non avrebbero trovato un punto d’incontro per evitare un procedimento che si rivelerebbe piuttosto oneroso.

Ricordiamo che gli ex GHOST hanno chiesto a Forge un risarcimento di 20mila euro per mancato rispetto agli obblighi contrattuali.