Eccoci con la nuova intervista per MetalPit.it, ora facciamo quattro parole con Alessio Sessa bassista degli Eternal Silence, che ci farà una piccola carrellata di chi sono gli Eternal Silence e cosa  vogliono fare

Prima, domanda quasi di rito, Piccola presentazione degli E.S. nel caso ci siano nostri lettori che non vi conoscano

Ciao a tutti a MetalPit, sono Alessio e sono il bassista, Gli E.S. si sono formati da un’idea di Marika (Voce) ed Alberto (Voce,Chitarra) nel 2007. Inizialmente come cover band, di gruppi Symphonic Gothic metal, proprio l’amore per questo genere li ha spinti ad evolversi, componendo pezzi propri, sostituendo la line-up fino a quella odierna più omogenea ed efficace.

Seconda domanda: Dal vostro primo lavoro sulla lunga distanza “Raw Poetry” al nuovo “Chaising Chimera” cosa è cambiato stilisticamente parlando?

Ecco, devo subito dire che, anche se il lasso di tempo tra “Raw Poetry” e “Chaising Chimera” è relativamente breve, in quest’ultimo si evidenzia una maggiore maturità, del gruppo, sia compositiva che produttiva (registrazioni, post produzioni ecc.).
Ovviamente il lavoro sviluppato in “chaising Chimera” è dovutto al passaggio d’esordio di “raw Poetry”, che ci ha conoscere ai più.

Terza domanda: restando in ambito compositivo come avviene la composizione al vostro interno?

E’ principalmente Alberto (voce,Chitarra) a tradurre in musica le sue idee, quindi espone al resto del gruppo i suoi “canovacci” che noi rielaboriamo in numerose ore di sala prove, fino ad arrivare ad un buon risultato. Marika (voce) intanto incastona i testi, vagliati da tutto il gruppo anch’essi, mentre la parte solistica è tutta affidata a Davide Rigamonti (chitarra solista) che studia nota per nota tutti i soli.

Altra domanda: Riusciresti a definire “Chaising Chimera” in tre parole?

Domanda un po’ difficile, ci proverò! Le tre parole portanti di “Chaising Chimera” sono le semplici e dirette “Unlock your dream?” ed è anche il filo portante di tutti i testi del disco, che invito tutti ad ascoltare e leggersi cosi da scoprirne il filo conduttore.

So che non è semplice ma quali sono i pezzi a cui sei/siete più legati di questo nuovo album?

Potrei scriverti direttamente, l’elenco dell’intera tack list per ognuno di noi, ma intimamente non è così, si è logico che amiamo, molto, tutti i pezzi dell’album, ma se devo essere sincero non ce lo siamo mai chiesto, quindi ti rispondo solo coi miei che sono “Astronomer” e “Never Forgotten”.

Ho visto che sono usciti un video e un liryc video, usciranno altri singoli o è una cosa top secret?

Con il cambio di line-up, ed arrivati a quella definitiva, abbiamo iniziato a lavorare molto e seriamente, con voglia di fare ed arrivare a buoni obbiettivi, siamo molto attivi e sempre al lavoro quindi se restate sempre sintonizzati su di noi, vedrete!

Cosa si deve aspettare un ascoltatore che non vi conosce mettendo un vostro cd nel lettore?

Che dire, i gusti sono mutevoli e multi sfaccettati, e questo è bello, ma ad un ascoltatore io mi sentirei di dire come sopra “Unlock your Dream?” prima di premere “play” e di lasciarsi trasportare da maestose melodie, poderosi riff di chitarra, coinvolgenti soli e testi sognanti e di godersi una buona musica!

Parlando di live voi soffrite come molte band della carenza di possibilità oppure svicolate il problema, che sento essere piuttosto endemico in Italia, e aggiungo: pre voi è più semplice trovare date live all’estero o in Italia?

Domanda spinosa, non hai quella di riserva? Tralasciando le battute è veramente difficile risponderti ma proverò: sai il lavoro che sta dietro ad una band come la nostra, cioè al nostro livello, è di un grado importante; ad oggi, noi membri, lo consideriamo un secondo lavoro a tutti gli effetti e ti confesso che una larga parte del lavoro consiste nel trovare “date” e fare promozione, più tutto il resto, è difficile ma non impossibile arrivare a suonare in posti importanti.

Che progetti avete per il futuro?

Per il futuro stiamo già lavorando su buone cose, vi invito a seguirci a sostenerci e vedrete che non ne rimarrete delusi!

Siamo in dirittura d’arrivo e noi di Metalpit.it vi ringraziamo per il tempo dedicatoci, ora avete spazio libero potete dire quello che volete.

Ringraziamo la redazione di metalpit.it, tutti i lettori, che invito a seguirci sulla nostra pagina di facebook dove potete trovare tutte le nostre news, concerti e molto altro e a tutti KEEP ON ROCK!!!!

Eternal 2