Di seguito è disponibile il lyric video di “Theia“, title-track del primo EP dei forlivesi KALAHARI.

Queste le parole della band sul brano:

Theia è una rivelazione scioccante, un evento devastante e violento, un’entità superiore che avvia nuovamente il ciclo di distruzione e creazione.

Secondo la “teoria dell’impatto gigante”, Theia è il nome dato al corpo celeste che avrebbe colpito la nostra terra miliardi di anni fa, dando origine alla luna, sconvolgendo l’asse terrestre, cambiandone la rotazione e accendendo la scintilla che ha causato una serie di reazioni, le quali hanno portato il nostro pianeta ad essere come lo conosciamo oggi; da un catastrofico evento alla nascita della vita.

Quando all’orizzonte c’era solo l’oblio più profondo, l’intervento di una madre distrusse per creare qualcosa di più grande. Questa figura materna proviene dalla cultura greca. Theia, titano della mitologia greca arcaica: madre delle divinità della luna, del sole e dell’aurora. Lei è la dea dello splendore, la lancia che porta distruzione e creazione.

Oggi, come allora, viviamo in un mondo avvolto dall’ombra e immerso nella perdizione, non più certo quelle di un pianeta senza vita e senza futuro apparente, ma piuttosto di un sistema insostenibile, di una società corrotta e delle nostre prigioni mentali.

In quest’ora più buia, invochiamo la lancia della distruzione, perchè porti ad una nuova creazione, a un cambiamento positivo.

In questo momento, invochiamo Theia.