Pubblicato da Despotz Records il lyric video di “Slave To The Machine“, primo singolo tratto dal nuovo full length di LIV SIN intitolato “Burning Sermons” ed in uscita il prossimo 6 settembre.

Il comunicato stampa della casa discografica recita:

“Ripartendo dall’acclamato album ‘Follow Me‘, il quintetto svedese LIV SIN, guidato dall’inconfondibile voce di Liv Jagrell (ex SISTER SIN), torna con il potente e vigoroso disco ‘Burning Sermons‘.

Incanalando il loro amore per l’heavy metal classico con un taglio moderno, ‘Burning Sermons‘ è una collezione di pesanti riff, che mostra l’innata abilità del gruppo di accoppiare facilmente melodia e metal aggressivo.
Jagrell è in una forma particolarmente buona per tutto il tempo, con una voce capace tanto di catturare il vostro cuore quanto di abbattere edifici!

Slave to the Machine‘ è il primo singolo del disco in arrivo.
Riguardo a tale brano la band commenta: ‘nel mondo odierno sembra che tu sia sempre più controllato dall’altra gente e dalle cose materiali, piuttosto che essere in grado di avere pieno potere sulle tue stesse scelte di vita.
Il brano parla esattamente di questo.
Storicamente, i conflitti erano spesso legati alla gente contro ‘gli uomini di potere’ e la società, ma oggi riguarda anche il possesso di smartphone, i social media e altre omologazioni.
Tutto questo cosa comporta alle nostre vite e alle nostre menti? Alla fine può essere semplicemente un altro modo per controllarci.
Questa è definitivamente una mia preoccupazione e mi chiedo dove andremo quando ognuno di noi sarà uno Schiavo Delle Macchine’ – LIV SIN.

LIV SIN si avventura in un nuovo capitolo con ‘Burning Sermons’, un album che all’inizio potrebbe sorprendere i propri fan in quanto il quintetto si immerge in profondità in riff oscuri con addizioni di elettronica, ma sicuramente ameranno gli indimenticabili ritornelli e il lato melodico più pronunciato di LIV SIN!”