Durante una conferenza che si è tenuta il primo novembre a Brooklyn al Saint Vitus dove i MEGADETH hanno annunciato la loro presenza ai Revolver Golden Awards il prossimo 13 dicembre, Dave Mustaine è ritornato a parlare di Nick Menza, storico batterista della band morto a maggio. Ecco le parole del leader dei MEGADETH:

“Quando abbiamo realizzato che (Nick) non avrebbe suonato con noi, una grande parte di me è morta perché segretamente…beh non segretamente, suppongo le persone sapessero che ci avevamo provato. Ho sperato che avrebbe potuto suonare con noi almeno un’altra volta e quando è morto è stata dura per me. Stavamo suonando da qualche parte – non ricordo dove – e gli ho dedicato una canzone e a metà canzone sono crollato.”

Dave Mustaine ha poi continuato dicendo:

“è veramente strano quando sei in quei momenti e non capisci quanto ci tieni a qualcuno finché non gli succede qualcosa di terribile. Quindi se potessi dire qualcosa stasera senza essere troppo banale, se dovete a qualcuno un “ti amo” o un “ti perdono” o un “mi dispiace”, diteglielo perché non si può sapere quando qualcuno se ne andrà per sempre. Non sapevo che Nick se ne sarebbe andato e quando è morto mi si è spezzato il cuore, quindi vogliamo celebrare la sua vita.”

In occasione della loro partecipazione ai Revolver Golden Awards, i MEGADETH dedicheranno un tributo al defunto batterista.