La presentazione del nuovo album dei RADIOHEAD, “A Moon Shaped Pool“, attraverso un listening party nel negozio dischi Velvet Indieground ad Istanbul, è stata un’esperienza bruttissima per alcuni fans della band. Lo scorso venerdì 17 giugno, venti uomini hanno fatto irruzione nel negozio ed hanno iniziato a picchiare i proprietari ed i partecipanti, distruggendo il locale. La ragione di questo ennesimo folle gesto che ha sfiorato la tragedia è da ricollegarsi al mancato rispetto delle regole imposte dal Ramadan, secondo cui i fedeli si devono astenere dal fumare, bere alcolici, praticare attività sessuale ed ogni altra azione che possa costituire un peccato. Gli aggressori, armati di tubi di ferro e bottiglie, hanno minacciato di morte il titolare e di dare fuoco al negozio.
Un partecipante alla serata stava mandando in diretta le immagini su Periscope, continuando le riprese quando gli uomini hanno incominciato l’aggressione. Lo stesso fan del gruppo ha scritto su Reddit:

“Sono io la persona che parla in quel video. Sono io il proprietario dell’account Periscope, loro erano determinati a ucciderci tutti”.

I RADIOHEAD hanno subito commentato:

I nostri cuori pensano alle persone che hanno subito l’attentato al Velvet Indieground a Istanbul. Speriamo che un giorno riusciremo a guardare a fatti di violenza ed intolleranza come questo come cose del passato. Per ora, non possiamo far altro che offrire il nostro amore e supporto ai fan di Istanbul“.

Il video è stato poi caricato su YouMedia.