A due anni di distanza dal buon “Left Hand Pass”, tornano sulle scene i Cannabis Corpse con un nuovo album, intitolato “Nug So Vile“. Come da tradizione, i Nostri propongono una miscela death metal di fattura old school e cannabis che vuole essere un semplice tributo ai grandi nomi della scena: basta leggere i titoli dei brani per farsi un’idea a riguardo. Il disco in questione non sposta di un centimetro le coordinate dei deathster americani. Fin dall’opener “Conquerors of Chronamageddon” con i suoi ritmi serrati infatti ci si sente subito ai casa tra i growl di Landphil e i ritmi da headbanging ricreati dalla sezione ritmica. Una cosa che si nota ascoltando questo “Nug So Vile” è come lo stile del gruppo cambi da brano a brano per rendere omaggio a band diverse. Basta pensare, per esempio, a “Cheeba Jigsore Quandary“, canzone che rimanda ai Cannibal Corpse post Chris Barnes, e a “The Cone Is Red (Long Live The Cone)“, dove i Nostri si rifanno ai Deicide. I pezzi si susseguono senza particolari sbalzi e risultano nel complesso compatti, forse anche troppo. Le canzoni che compongono questa sesta prova in studio dei Cannabis Corpse infatti funzionano solo se ascoltate in sequenza, prese singolarmente non sono memorabili e perdono parte dell’impatto che hanno. Questa è l’unica critica che si può muovere a “Nug So Vile”, in quanto nel complesso si tratta di un disco death metal di buona fattura anche se non ai livelli di “Left Hand Pass”.

Tirando le somme si può dire che ci si trova davanti a un album death metal ben suonato e senza troppe pretese, oltre a quella di divertire; d’altronde i Cannabis Corpse non si sono mai presi troppo seriamente, come è giusto che sia. I fan della band in questo “Nug So Vile” troveranno tutto ciò che apprezzano della band americana, idem chi è alla ricerca di un po’ di sano death metal. Sicuramente la seconda fatica degli statunitensi non cambierà la storia della musica, ma questo non significa che non possa regalare del sano headbanging.



Tracklist:
1. Conquerors of Chronageddon
2. Nug So Vile
3. Blunt Force Domain
4. Cylinders of Madness
5. Blasphemy Made Hash
6. Cheeba Jigsore Quandary
7. Edibles Autopsy
8. Dawn of Weed Possession
9. The Cone Is Red (Long Live The Cone)
10. The Ultimate Indication
11. From Enslavement to Hydrobliteration

CANNABIS CORPSE - Nug So Vile
Genre: Death Metal
Label: Season of Mist
6.5Disco divertente, ma senza particolari sussulti
Reader Rating 0 Votes
6.5