Skip to main content

HATE UNBOUND – Plague

Tracklist:
01. Baptized in Lies
02. Cut
03. Suffering
04. Burn Your Idols
05. Soiled
06. Puncture
07. Plague
08. I, Martyr
09. Grey Skies
10. The Fallen

Plague” è il nuovo disco degli americani Hate Unbound ed è una miscela di death metal melodico con forti rimandi al thrash metal, tanto che potrebbe essere definito un disco ibrido tra due generi. Questa fatica della band americana non mette nulla di nuovo sotto il sole poiché se è vero che è difficile non muovere il piede a ritmo visto il genere proposto, è altrettanto vero che i nostri non brillano per originalità. Musicalmente parlando la band americana si sforza di proporre soluzioni variegate e questo è senza dubbio un punto a favore poiché è il fattore che salva alcuni brani come l’opener “Baptized in Lies” o “I, Martyr“. Ciò che invece si dimostra croce e delizia del gruppo americano è la voce che, se da un lato si dimostra aggressiva e adatta al genere, dall’altro è anche estremamente monotona tanto da risultare noiosa dopo un paio di pezzi. La prestazione vocale infatti è ciò che va parzialmente ad affondare il risultato complessivo perché se è vero che dal punto di vista musicale i nostri sono preparati e si sforzano nel diversificare la proposta musicale non sempre ci riescono, tant’è che la parte centrale del disco in questione risulta totalmente piatta e noiosa. L’impressione generale è che gli Hate Unbound siano la tipica band che riesce a rendere bene dal vivo visto il genere proposto. Concludendo si può dire che questo “Plague” non aggiunga nulla di nuovo alla scena thrash-death attuale sebbene vi siano degli spunti interessanti come i brani citati sopra. Definire il disco in questione un fallimento è un’esagerazione, così come lo è definirlo un capolavoro. Si può dire che la band americana paghi il fatto di non essere ne carne, ne pesce e di conseguenza risulta difficile anche consigliare il lavoro in questione a un pubblico preciso. Il consiglio è quello di ascoltare il disco se si è amanti del death metal melodico moderno o del thrash moderno stile Revocation.

Voto: 5.5

Label: Inverse Records

Data di Uscita: 17/02/2017

Burz

Burz

MetalPit...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *