Smoke On This…” è l’album solista di Rex Brown, figura che non dovrebbe aver bisogno di particolari presentazioni in quanto personaggio storico della scena metal. Tuttavia la persona che ignora la sua esistenza c’è sempre, quindi cosa si può dire in modo breve e conciso su questa figura? Per essere brevi e concisi, Rex Brown è stato in primis il bassista dei Pantera. Si è poi unito anche ai Down, dai quali è successivamente uscito per entrare nei Kill Devil Hill. Dopo questa breve parentesi storica veniamo al disco in questione, ovvero “Smoke On This…“, un album sincero e composto da undici brani di natura prettamente hard rock con forti richiami blues e che non possono non far pensare a band come i Led Zeppelin o ai Down stessi, giusto per citarne un paio. Il disco in questione è il tipico disco estivo, in quanto è molto catchy e si lascia ascoltare alla perfezione in questi giorni afosi che ben ci immergono nell’atmosfera di questo album. Una cosa che colpisce è la prestazione vocale del musicista che si sposa alla perfezione con le melodie create: un esempio di ciò lo abbiamo con “Crossing Lines“, brano dalle forti tinte hard rock dove il valore aggiunto è la voce di Brown. Non è tutto oro quello che luccica, però: sebbene l’album abbia dei pezzi interessanti, come la malinconica “Buried Alive” o l’energica “Get Yourself Alright“, si assiste a un netto calo della qualità nella seconda parte del disco poiché i brani finiscono per assomigliarsi tutti tra di loro e annoiano parecchio. Emblematiche sono le conclusive “Best of Me“, dove Brown si dà alla pischedelia, e la conclusiva “One Of These Days“, che fa di tutto per non farsi ricordare. Alla lunga, comunque, è proprio il disco stesso a stancare in quanto, a conti fatti, anche i primi brani tendono ad assomigliarsi tra loro e la prestazione vocale o il singolo riff non bastano più a salvarli.
Smoke On This…“, dunque, è senza dubbio un album suonato con passione e su questo non si discute. Manca però di quel qualcosa che possa renderlo un disco che sopravvive alla prova del tempo, difficile infatti che questo disco vada oltre all’essere un semplice ascolto estivo.

Tracklist

  1. Lone Rider
  2.  Crossing Lines
  3. Buried Alive
  4. Train Song
  5. Get Yourself Alright
  6. Fault Line
  7. What Comes Around…
  8. Grace
  9. So Into You
  10. Best Of Me
  11. One Of these Days
Genre: Hard Rock
Label: SPV Records
6.5Il tipico disco estivo