I Valgrind si formano nel lontano 1993, come progetto death/black con svariate componenti sia di stampo estremo che di stampo più melodico.

Dopo aver registrato 4 demo, la band si scioglie nel 2003 ma, la voglia di tenere in piedi il progetto fa sì che la stessa band si ricomponga, con alcuni nuovi elementi, nel 2008. Il loro debut album esce nel 2012 per l’etichetta Godeater Records e durante lo stesso anno, si esibiscono su svariati palchi europei. Durante il 2013 la band comincia a lavorare sull’album, prodotto dall’italiana Lord Of The Flies Records, che mi trovo ora ad ascoltare. “Speech of the flame”, che ha richiesto 3 anni di lavoro, é un album veramente ben costruito, dalla intro alla traccia finale. Un death metal di stampo classico e con una tecnica, a mio dire, eccelsa: chitarre e batteria a tutta velocità, non posso che sostenere che quest’album sia una vera bomba.
Tra le tracce che mi permetto di segnalare ci sono sicuramente la title track, “The Abyss I Am In” e la traccia finale “Echoes of the Titan”, non che il resto non sia valido, anzi…tanto di cappello a questa band che, fortunatamente, dimostra di essere più viva che mai.
Se si ama il death metal come si deve, beh…non si può fare altro che avere quest’album.