Our Raw Heart“, ultima fatica degli YOB, nasce e scaturisce principalmente dalla necessità di Mike Scheidt di esternare e raccontare la propria esperienza personale durante un periodo duro come quello vissuto nella prima parte del 2017, a causa dei suoi noti problemi di salute. Una profondità ed importanza che viene ben espressa nel corso dei settantatre minuti che la band dell’Oregon ci regala, oscillando con carisma fra le loro diverse fasi stilistiche, con la sicurezza di chi è ben consapevole di ciò che vuole trasmettere all’ascoltatore.

Seppur con una struttura diversa dal precedente lavoro, “Our Raw Heart” sembra una sorta di prosieguo di quello che fu “Clearing The Path To Ascend”, con alcuni riferimenti molto importanti alle sonorità più dirette e aggressive di “Atma”. Dualità subito ben evidente già dal principio con l’atmosferica “Ablaze, la gigantesca e granitica “The Screen” e “In Reveries” che mischia le due anime degli YOB in quello che sarà un po’ il mood di tutto il disco.

La pregevole produzione, la cura degli arrangiamenti e i dettagli emergono dopo qualche ascolto, poichè la profondità ed intensità di questi sette incredibili brani ti sconvolge, ti strappa il cuore e ti emoziona fino a commuoverti, per poi farti gioire in un tripudio di delicatezza e speranza; arrivati in fondo a “Beauty In Falling Leaves” è quasi impossibile non avere gli occhi lucidi, ed è quasi impossibile non rianimarsi con la straripante “Original Face” che fa da trampolino per “Our Raw Heart“, title track che come consuetudine esprime un po’ tutto il meglio dell’album, album che di per sé rende già tutto meraviglioso.

La voce malinconica e vissuta di Mike Scheidt si incastona in quello che sembra essere un flusso che arriva direttamente dal cuore del trio americano, ad ulteriore prova della spontaneità e purezza di ciò che gli YOB hanno voluto esprimere con questo disco. Che in un certo senso rasserena tutti, band e fan, riguardo lo stato di salute della band e dei membri che la compongono.

In questo 2018 ricco di emozioni e di riff tonanti, gli YOB si guadagnano uno spazio speciale nel nostro nudo cuore, fra mostri mitologici come Sleep e Fu Manchu.

 

 



Tracklist:
1. Ablaze
2. The Screen
3. In Reverie
4. Lungs Reach
5. Beauty in Falling Leaves
6. Original Face
7. Our Raw Heart


YOB - Our Raw Heart
Genre: Doom Metal
Label: Relapse Records
8.9Overall Score
Reader Rating 2 Votes
9.5