Satchel il chitarrista degli STEEL PANTER si scaglia contro le “etichette” che devono “subire” le bands e pensa che sia “davvero divertente” quando la gente lo fa.

Racconta Heavy Mag in Australia: “Odio quando qualcuno cerca di mettere una band in una categoria, perché le categorie sono solo per le persone che lavorano in negozi di dischi e per chi scrive per le riviste tipo Rolling Stone, altrimenti per le restanti persone è una stronzata..che ti limita”.
“Penso che sia davvero comico quando le persone cercano di metterci dentro una “scatola” per uniformarci ad altri ed etichettarci,  perché i nostri testi possono o non possono essere divertente,lo scegliamo noi questo. Ascoltate “Ten Seconds To Love” dei Motley Crue, quel testo è fottutamente ridicolo, ma si tratta di un disco dei Motley Crue che sono una band seria!
E continua: ” Ma alla fine della giornata, la cosa importante è tutto  si riduce al fatto che non importa in cosa ti classificano ma a quello che ti piace fare e a me piace scrivere,cazzo. Non so perchè la gente voglia per forza etichettarti!”