Come dichiarato da un post sulla pagina ufficiale della band su Facebook, Jari Mäenpää, il cantante-chitarrista dei WINTERSUN, d’ora in poi si limiterà a cantare durante i concerti. Ecco la dichiarazione del diretto interessato:

“Dopo averci pensato per un lungo periodo di tempo ho deciso di rinunciare alla chitarra, per cui nei live sarò 100% cantante. Sarà uno shock per molte persone, ma è una cosa che devo fare. Voglio che tutti sappiano che non smetterò di suonare la chitarra (mai!) o di registrare la chitarra negli album. Al contrario questa decisione mi darà più tempo per suonare e imparare nuove cose dal “punto di vista dello studio”. Posso concentrarmi nel comporre e registrare nuovo materiale per i Wintersun. Qui sono le mie ragioni in poche parole, e sono sicuro che se le leggeste capirete perché questa sia una buona decisione.

La ragione principale è che ho sempre amato sia suonare la chitarra sia cantare, ma non mi è mai piaciuto fare entrambe le cose contemporaneamente. È stato semplicemente qualcosa che ho imparato da giovane e un po’ sono stato “marchiato” presto, ma in realtà mi piace cantare e suonare separatamente.

Un po’ del materiale futuro dei Wintersun è troppo complicato per me da suonare e cantare insieme. In passato mentre componevo avevo sempre un pensiero fisso in testa ‘come farò a farlo live?’ o ‘non posso fare una versione a parte per questo riff, è troppo complicato da suonare e cantare assieme’. Ciò non mi piace, ho bisogno di sentirmi più libero quando compongo e suono. Non prendetevela con me, probabilmente non esiste nulla che non possa suonare e cantare assieme, se spendessi molto tempo a provare le parti, ma ho realizzato che il tempo è limitato, e ho ancora molto materiale non ancora rilasciato e che non riuscirei a pubblicare tutto prima di morire. Quindi ho bisogno di usare il tempo per comporre, registrare e esibirmi live con i nuovi album dei Wintersun! Spero che questa decisione aiuti al rilascio della gran parte del materiale dei Wintersun per voi! Ovviamente dipenderà anche dal materiale che ci si ritroverà negli album.

Scrivo costantemente nuova musica, per cui mi devo concentrare sul nuovo materiale. Se dovessi sempre ripassere quello vecchio questo mi ‘bloccherebbe’ e limiterebbe la mia creatività. C’è un limite al mio ‘hard disk’ cerebrale, ho bisogno di creare spazio libero.

Sto già mettendo il piede in più scarpe nei Wintersun. Scrivo già la musica e i testi. Io produco, registro, mixo e masterizzo gli album. Ho già suonato e cantato dal vivo per oltre trent’anni, non solo facendo la chitarra ritmica, ma facendo anche tutti gli assoli complicati, per non parlare della varietà e della difficoltà della voce dei Wintersun. È un lavoro per due persone praticamente, e mi sta presentando il conto! Più tardi ho fatto anche molte foto e video della band, per cui si spera di affidare questo lavoro ad altre persone, così posso pensare solo alla musica. Il fatto è che non si può andare avanti in questo modo. Ognuno ha un limite e io ho raggiunto il mio

Come qualcuno di voi sa, ho avuto un’operazione ai polmoni a vent’anni e ho perso 1/4 dei polmoni, per cui fare i tour era difficile per me. Lasciando la chitarra sarà più facile esibirmi, e potremo fare più tour che è quello che vogliamo.

Ho sempre odiato il fatto che suonare e cantare insieme fosse un compromesso dei concerti, perché ‘uno copre l’altro’, per cui questa decisione mi consentirà di dedicarmi al 100% alla voce.

Le parti vocali dei Wintersun sono abbastanza difficili anche senza contare le chitarre… unire growl, pulito, raspy e scream, per non parlare che serve memoria per tutti i testi.

Normalmente mi piace cantare con il microfono in mano, perché mi piace muovermi mentre canto. Avere una chitarra appoggiata al corpo e cantare al microfono sull’asta è difficile per me, perché non posso muovermi e devo stare fermo in una posizione. Questo mi ha dato problemi a collo e schiena. per me non è una buona posizione di lavoro. Ho bisogno di muovermi liberamente mentre canto.”

Questo significa che Teemu (Mäntysaari, il chitarrista, N.d.R.) prenderà il ruolo di chitarrista solista. Sarà capace di sopravvivere all’assolo di “Winter Madness“? Vedremo! Altrimenti Jukka (Koskinen) lo farà con il basso.

Da domani apriranno la ricerca del secondo chitarrista.